Faq

 

Per richiedere il rilascio di un certificato e/o attestato, è previsto il pagamento di una imposta di bollo?

Sì.

Ai sensi del D.P.R. 26/10/1972, n. 642 e successive modifiche ed integrazioni, le istanze inoltrate all'Amministrazione, tendenti ad ottenere l'emanazione di un provvedimento amministrativo o il rilascio di certificati e/o attestati, sono soggette ad imposta di bollo da € 16,00.

Alcuni esempi:

•   Richiesta di rilascio certificato di esistenza o inesistenza vincolo architettonico;

•   Richiesta di rilascio di certificato attestante la buona conservazione di un edificio sottoposto a vincolo architettonico ai sensi dell'art. 10 del Decreto L.vo del 24/1/2004, n. 42;

•   Richiesta di rilascio di autorizzazione di intervento su un bene culturale ai sensi dell'art. 21, comma 4, del decreto L.vo del 24/1/2004, n. 42 e successive modifiche ed integrazioni;

•   Istanza per l'ottenimento di contributi per intervento di restauro su un bene sottoposto a vincolo architettonico ai sensi degli artt. 34 - 35 - 36 e 37 del decreto L.vo del 24/1/2004, n. 42 e successive modifiche ed integrazioni;

Istanze per l'ottenimento di altri atti non espressamente indicati dal su esposto elenco saranno comunque disciplinate sulla base del D.P.R. 26/10/1972, n. 642.

Alla richiesta tendente ad ottenere un atto o certificato dell'Amministrazione munito di bollo dovrà essere allegata ulteriore marca da bollo.